Balanders' - Spirito della montagna




Profilo


Incastonata tra il lago d’Iseo e il Gruppo dell’Adamello, delimitata dalle prealpi orobiche e bresciane, la Valle Camonica é un luogo dove l’uomo tiene ancora fede alla propria cultura e tradizione che lo porta a vivere in armonia con la natura. Natura che non manca di ricambiare con paesaggi sorprendenti, un ambiente incontaminato e una ricchezza di acqua elemento principale della birra.

Potendo contare su questo "tesoro" naturale, su un’accurata scelta degli ingredienti, su un’attenzione scrupolosa durante tutte le fasi della produzione artigianale e su una grande passione, vi presentiamo le nostre birre non filtrate, non pastorizzate per permettere a tutta la genuinitá delle materie prime impiegate di esprimersi al meglio. Per questo motivo l’eventuale torbiditá ed il residuo sul fondo della bottiglia sono da considerarsi indice di qualitá artigianale.

Birre vive ed in continua evoluzione organolettica, seguendo il ciclo fisiologico dei lieviti utilizzati, unendo ancora una volta lavoro dell’uomo e rispetto della natura cosí come tramandatoci dalla nostra gente.

BIRRA BALANDERS’ - SPIRITO DELLA MONTAGNA!

Lo Spirito della Montagna:
dagli antichi Camuni ai nuovi Balanders’


« Due volte l’anno, ma per piú giorni, dal Pizzo Badile un’immensa ombra si staglia nel cielo sereno di marzo ed in quello brumoso di Settembre: alta, solenne, appuntita, coronata da mille raggi splendenti che inondano il cielo. È un’ombra di colore grigio, a volte bluastro, che sembra attirare e al contempo spaventa, che incombe sulla Valle come uno spirito e che lentamente si abbassa per scomparire quando il sole prepotentemente fa la sua comparsa alla sommitá del monte.

Tali fenomeni che ancora oggi impressionano chi li coglie nel loro massimo manifestarsi, per le loro dimensioni, per la loro apparente inspiegabile momentanea e periodica presenza, certamente non hanno lasciato indifferenti gli antichi abitanti della Valle, i quali non é escluso abbiano ravvisato in quella immensa ed improvvisa duplicazione della montagna ed in quell’aprirsi sotto la violenta forza della luce, una manifestazione del soprannaturale, forse dell’entitá suprema solare alla quale sicuramente erano votati.

A questi luoghi l’uomo ha rivolto per millenni lo sguardo; in questi luoghi si é recato ed ha rappresentato: ha celebrato riti che, in diversi modi, ricreano il mondo, riattualizzano il tempo sacro, il tempo mitico, il tempo della creazione o forse il tempo durante il quale il sacro si é manifestato per la prima volta ».

(Ausilio Priuli)

Quest’aura misteriosa ogni volta attrae il nostro sguardo suscitando in noi stupore e mistero, gli stessi sentimenti che proviamo quando, come in un rituale, sapientemente dosiamo tra loro acqua, malto e luppolo che si fondono per dar vita al mosto di birra, un’essenza antica offuscata da un velo di magia.
Lo Spirito della Montagna é ormai anche nostro: dagli antichi Camuni ai nuovi Balanders’.

Processo Produttivo


AMMOSTAMENTO: I cereali maltati e non, opportunamente macinati, vengono inseriti in caldaia con il corretto rapporto d'acqua. Qui grazie ad una serie di diversi steps tempo-temperatura avvengono reazioni enzimatiche che renderanno il mosto fermentabile. Le temperature utilizzate in questa fase ed i relativi tempi vengono decisi a priori dal birraio in fase di formulazione della ricetta tenendo ovviamente conto dello stile di birra che si vuole ottenere.

FILTRAZIONE: "L′impasto" di acqua e cereali ammostati vengono trasferiti in un'apposito tino a fondo filtrante. Questa operazione consente la separazione del mosto (acqua e sostanza zuccherine) dalla parte solida (trebbie) che verranno eliminate dal processo produttivo.

BOLLITURA: Il mosto, nuovamente trasferito in caldaia viene bollito per consentirne la sterilizzazione. Durante questa operazione si hanno due passi importanti del processo di birificazione: La precipitazione delle proteine in eccesso, prima fonte di instabilitá ed alta torbiditá del prodotto e la luppolatura che ha funzioni aromatizzanti, amaricanti e conservanti.

ABBATTIMENTO: Il mosto bollente viene raffreddato alla temperatura di fermentazione mediante uno scambiatore di calore e viene inviato al serbatoio di fermentazione. Durante questa fase l'igiene assoluta gioca un ruolo di massima importanza, in quanto il mosto in queste condizioni è fortemente attaccabile da batteri e lieviti indesiderati.

FERMENTAZIONE: La fase cruciale di tutto il processo. Qui gli zuccheri presenti nel mosto, portato alla temperatura di fermentazione desiderata in base allo stile di birra che si intende produrre, vengono metabolizzati dai lieviti selezionati e inoculati dal birraio producendo alcol, anidride carbonica e composti aromatici. Diversi ceppi di lieviti apportano caratteristiche differenti al prodotto.

IMBOTTIGLIAMENTO/CONFEZIONAMENTO: Al termine della fermentazione e della successiva maturazione nel serbatoio il prodotto viene imbottigliato previa l'aggiunta di una piccola percentuale di zucchero. Lo zucchero viene aggredito dai lieviti presenti nella birra ma, a differenza dell'anidride carbonica prodotta in fermentazione (che viene dispersa da un apposito sfiato presente nel fermentatore), quella generata nel prodotto imbottigliato, é costretta, in pressione, a disciogliersi nella birra creando così una gasatura naturale detta carbonazione che, oltre a prevenire l'ossidazione, consente la formazione della schiuma durante il servizio.












Pitota é una birra ad alta fermentazione non filtrata e non pastorizzata in stile Blonde Ale dal colore giallo dorato. Il maltato viene bilanciato da una luppolatura fine e delicata sia per aroma che per amaro. Decisamente beverina, con una gradazione alcolica di 5,5 % ,va servita ad una temperatura di 6/7ºC.

ABBINAMENTO CIBO: affettati non insaccati e non affumicati, zuppe a base di verdura, carni bianche senza salsa.

COLORE EBC: 12 - AMARO IBU: 20












Stria é una birra ad alta fermentazione non filtrata e non pastorizzata in stile Special Bitter dal colore ambrato carico. L'aroma di malto caramellato e di tostato fanno da protagonisti in questa ricetta di chiara ispirazione inglese, lasciando poi il posto all'aroma e all'amaro dei 4 luppoli impiegati e ben avvertibili che rendono questa birra piacevole da bere e dissetante. Con una gradazione alcolica di 5% ,va servita ad una temperatura di 7/8ºC.

ABBINAMENTO CIBO: Salumi, insaccati, formaggi a media maturazione, arrosti di vitello o pollo.

COLORE EBC: 22 - AMARO IBU: 29












HAPA é una birra ad alta fermentazione non filtrata e non pastorizzata in stile American Pale Ale dal colore ramato. I malti si fondono alle sfumature della segale della Valle Camonica e del miele d'acacia aprendo in seguito all'amaro ed agli aromi morbidi dei luppoli americani (agrumi e frutta esotica), che rendono questa birra estremamente bevibile. Con una gradazione alcolica di 6% va servita ad una temperatura di circa 8/10ºC.

ABBINAMENTO CIBO:
- Carpaccio di manzo rucola e grana
- Filetto di manzo alla senape dolce
- Pollo al curry
- Formaggi d'alpeggio a pasta pressata di media stagionatura.

COLORE EBC: 25 - AMARO IBU: 40









Monega é una birra ad alta fermentazione, non filtrata e non pastorizzata in stile Porter dal colore marrone intenso. La morbidezza in apertura degli aromi predominanti di caffè e cioccolato è data dal largo impiego di malti tostati che conferiscono anche il classico finale secco ed amarognolo. Leggere sfumature di luppoli nobili inglesi ed un lievito dalla spiccata caratterizzazione "british" completano il profilo organolettico di questa birra che con i suoi 5° vol alcolici dimostra una buona bevibilità nonostante la sua indiscutibile complessità aromatica. Per essere apprezzata al meglio va servita a 11/12°C.

ABBINAMENTO CIBO:
- Salumi affumicati, carni alla griglia
- Agnello al forno
- Salmone affumicato
- Tagliatelle con nocciole tostate e gorgonzola piccante
- Dessert al cacao o al caffè.

COLORE EBC: 33 - AMARO IBU: 51

Contatti


Birrificio Balanders'

Sede Legale: Via Italia, 12/C - Capo di Ponte (BS) - ITALY

Sede Operativa: Via Ert, 8 - Sellero (BS) - ITALY

Tel. 340 2316479

P. iva 03476130988


email: